Page 2 - Il volto nuovo della chiesa di S.Antonio in Poggiomarino
P. 2
Presentazione «Riaprire la chiesa di sant’Antonio dopo i restauri è stata una gioia grande, soprattutto al pensiero che molte cose sono state realizzate ex novo e che abbiamo potuto offrire delle opere d’arte veramente eccezionali. Con questo libretto vogliamo ringraziare tutte le persone che hanno reso possibile quest’impresa, e soprattutto augurare che oltre gli elementi visibili, si costruisca una vera comunità che trasmetta ai posteri la fede ricevuta dai nostri “antenati”. Il lavoro qui presentato è per la storia della nostra chiesa e parrocchia di sant’Antonio; ma anche guida e compendio delle cose belle che possiamo ammirare! Questo libretto possa servire non solo ai Poggiomarinesi ma anche a tanti altri visitatori, per gustare le meraviglie che l’ingegno umano e la grazia divina possono realizzare anche in questa terra del Sud» (Il parroco: p. Silvano Controne, stimmatino) Riflessione del p. Provinciale, p. Antonio Piccirillo «Carissimi fratelli, sono già 50 anni, dal 1959, che tutti noi abbiamo sentito il suono di queste campane che ci hanno aiutato a mettere il Signore al centro della nostra vita. Così dicono le cronache della Comunità Stimmatina di Poggiomarino: “La chiesa è stata dotata di un nuovo campanile alto 39 metri con belle campane”. Questo campanile e questa chiesa sono il segno di una Comunità cristiana formata da più di mezzo secolo da Sacerdoti e Fratelli Religiosi Stimmatini che sono stati vicini ai nostri padri, sono vicini a noi, ai nostri giovani e ai nostri bambini. Ricordo la prima volta che gli Stimmatini entrarono nel nostro paese, noi bambini non volevamo lasciare il nostro Sacerdote. Poi chi può scordare più la gioia che ti mettevano dentro il cuore nel frequentare la Chiesa! Quella Chiesa non è di pietre e di mattoni ma è la loro vita e la vita di tanti nostri concittadini che l’hanno edificata. L’augurio fraterno è che questa chiesa continui ad essere il segno visibile e il richiamo continuo a vivere intensamente la nostra fede cristiana». In occasione della riapertura della chiesa in data 20 dicembre 2008 il Sindaco scrisse questo biglietto di auguri: «Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale si associano alla gioia dei Fedeli Poggiomarinesi che quest’oggi, in occasione della conclusione dei lavori di restauro della “Parrocchia di sant’Antonio”, vivono un momento particolare, denso di significati. Gli auguri più sinceri, affinché questa “nuova” chiesa rappresenti un segno concreto di rinascita spirituale, civile e morale di tutta la nostra comunità. Firmato Il Sindaco dott. Vincenzo Vastola». 2
   1   2   3   4   5   6   7