Page 4 - Il graffio n.4
P. 4
IL «BUCO» DELl.:OZONO STORIA DI POGGIOMARINO E' da qualche tempo che C~rlo Rub- entro bteve tempo rispu:nnie.ta da un E DINTORNI ~~~ bia, premi o Nobel per la fisica, lo simi le flagello. va ripetendo : nell'atmo•fer, ~opra~ ora ci i eh ede: ) q\.\ 11 aono i m~ IL CANALE CONTE DI SARNO E LA tutto al. ~1 sopra dell'Antartide, ma tivi di qua ta minaccia che incombe NASCITI\ DE·l PRIMI INSEDIMITil:l'f'.c!. ora anche al di sopra del Polo Nord, sull 'intera woan:Lt~ ; 2) s e i vari ga la f'a:>ci di ozono clic e1reonde. la verni del a Terra ai ~tatmo adopernu I lavori di costruz · ol'iO del Oana- Tel•ra e ci protegge dai raggi ultr - do per cercare m zz atti a proteg- l furono molto 1 .boriosi: inizi ro- violetti om~nati d l $ole, eta pro- gerci . Alla prima domand , Carlo Ru.2 no nel 1592 1 costando molto de)1Elro gr sive.mente smagliandosi. La sma- bia, recentemente int :rvistato, h al Conte Muzio Tv.ttàvilla. Lo scopo gliatura,anzi, al di aoprQ dell 'An- risposto che d certo si su ~olo oh& del1 'opani. ra quello di riforlli e tartide ha g raggiunto dimensioni l ' a~ghiaaoiante fenorneno è dovuto ai di f:l,Cqua i Mulini di proprtetà della enormi . Al punto che, sopr quol co~ J.' inquin<'!monto. Lla non a quello pro- famiglia 'rl.lttuvill a siti in Torr ~ tinontc coperto dai ghiacci, essa !! nunz ' atai le acque del c· nale alimeg di venuta un vero e proprio "b1.1eo" 1 cavano ben tre ordini di Mulini in pari ogg1 alJ.a su.perfiaie degli Sta- altrettante successive caacate. ti Uni ti. lt NOBEL- La Mensa Ve~co vil di Sarno, che oi 11 Il prol>l ma 1:1 I) che il buoo" cre- dicev p oprietaria del terreno dove aee d.i anno in anno al punto do. v•r fe(( LA HEDlllNA o gevano le acque noe eearie ad ali quasi tripl cato l sue dimensioni mentare il cana1e, promosse un lungo oogl1 ultimi 3 anni; 2) che e oa o cont n~ioso che ritardò notevolmente riguarda 0~5i zone doll Terra disa- 1 avori di ~ e vo, Ma non furono qu_ bitate , qualora non vengano presi ~ sti i sol,i ostacoli; inf tti l 'irnmi_!! ri provvedimenti, entro 'br ve t.;empo eione nel Cannlo dcl acque dell rigu~rdorà anche ione fittamente po- aoreento d Uoce avrebbe cort mente polate) 3) che, senza la protezion im~overito il letto d l Uiume Sarno. della f eia d · ozono, e •condo w1a Questa evontualit~ provocò 'opposi- recente previsione del dipartimento zione dei Oonti di c lano, signori della a nit degli Stati Uniti, fra · di Scafoti e di ~orre Annunziatai e! rneno di 40 anni u t\.\ttt~ 11:1. popola- o1 avevano eoQtruito due Mulini lun- zione terrestre i raggi ultraviolet- go il corso del Fiume Sumo, in loo! ti solari provocher nno pi~ di dieci lità Bott~ro d ' Scafati. Questi Mul.! m:i.l oni di casi di melanomu. ni avrebbero inoltre ub to una for- Sol\ o IV(>. MA Al.l\llt~O vocato da oauae che sono aullt bocca te concor cnza da ctuelli di Torre A!! ad oattività, i di tutti qu·li l nun ~1 ata, più vicini Napoli. I RUSSI SI PoTRE.BBE. ga~ ai scarico delle a\.\to via enu- Insieme lo d ffiooltà burocrntiéh ~ 1 S1'ARE. e.se DE.SIDtRA~t. DI mer n~o. Bensì a quello ohe ha ori6i ~i dovettero superare di v rei oataca Ft.J(;01RE. DA QIJA(.,O\f. ME.6<..10? ne dai eas - in partiéol re il freon li tecnici1 la eoaraa pendenz del PAR1'e. - cont nuti negli spray. Gas che van territorio attr verz to da1 Canale, ~ono utilizz~ti per con ntire a l 'e sie·e n~a dello sperone di Pomp 1 , fuo 1uaoita sotto pressione d l e l' pproasimazione nei l~vori di più svariate oor-tanzc. scavo. AJ.l.(1 seconda domanda rispondiamo eh~ Lo difficoltà furono t utte superate non rioultt cho qu cuno dei vari go e il Canale fu ~ortato a termin nel vorni della Terra si stiv. "adope.t."tù1: 1605 come si rileva d' ll''atrumento do". Anzi (1 tutti no i risulta il con de 1 26 nett ml:> e I60 :;1. con quo 'tlO a,l tr r o . Che aioè non vi ai un nol.o- to il Conte liluzio 'rl.ltt Vi lla adempi- governo che hon "adoperi"- e atti va l a prom esa fatta nell'iotrumen- vamente- pur di f nr di t\.\tto uffin-- to ell'l/9/1597, la cia ndo la fig- ché non veng<'ì ruggi unta 4uella ooop~ lia .uni ca erede dei suoi beni . razi one internazionale anche oeient1 La costruzione do C~nale Conte di fioa che potrebl>c con~entire di ris- Sarno ha f nito per perdere il suo La camp na quindi suona per tu.tti . E P l11l re all'umanità tanti flagelli . scopo principale e per ao4uistare al e ~ in quanto: I) l m lanoma, come Anche quell o che d r i va dalla nostra tri m r1t1 , ohe ci riguard no pi ù di ai cm , " un tumore maligno cl'lo non i·nsip:l.enia. La quale sta rapidatn nte quelli del molitura del grano . risparmia ne~ r)Ur\a ·t~ e ohe ai svi- traafo:rmando 11 role da apportatore Inrw.n1e1tutto lo scavo attirò rnolta luppa e~1ia pelle a seguito d stima d vitu a veicolo di morte. manodopcr che r).bi ti> in capa1ma ed li diversi qullle appunto ctuello esc!; ab taeioni di fortunu, poi 1n dimore citato dai raggi ultravioletti; 2) prof. VINCENZO PEDIOINO sempre più stabili . nessl.Ul~ t.one. della Terra riaultor~ Chi furono queetc p reone? (da PAESE SERA del 16/II/86) GIOVANNI CONìA F.lli DI LORENZO s.n.c. VETRERIA MAURELLI LAVORAZIONE VETRI ISTORIATI E ARTISTICI COSTRUZIONE IOROPULITRICE PARTENOIECNICA CRISTALLI - SPECCHI - SCAFFALATURE Via Prov_ Poggiomarino/Palma C. Via S. Frar1cescer POGGIOMARINO (NA) POGGIOMARINO (NA) 864 13 92 ·
   1   2   3   4   5   6   7   8   9